Frutta e verdura,

il contributo all’anti-spreco

Il 5 febbraio in Italia si celebra la Giornata di Prevenzione allo Spreco Alimentare. Un appuntamento annuale per ricordare come ognuno, nel suo piccolo, può fare la differenza. Basta un piccolo seme per avere una piantagione immensa, e lo stesso vale per la lotta allo spreco. Ognuno, con piccole accortezze può dare il proprio contributo: partendo dalla spesa, mirata e consapevole, passando per quello che si mette a tavola, il giusto, cercando anche di evitare il più possibile di buttare del cibo, piuttosto conservarlo per riutilizzarlo.

È proprio su questa ideologia che si fonda l’attività di Delizie del Gusto, una piccola realtà calabrese che si fa ambasciatrice delle eccellenze gastronomiche italiane. Le coltivazioni biologiche, le produzioni in piccoli lotti e la lotta allo spreco sono i valori fondanti di Delizie del Gusto che crede profondamente nelle grandi potenzialità che possono scaturire dalla terra.

Con la sua produzione certificata bio e gluten free, realizzata a partire dal prodotto lavorato fresco, l’azienda calabrese cerca di non sprecare nulla della frutta e della verdura che lavora.  Tra le materie alcuni tra i prodotti che la natura ci regala, buoni ma anche tra i più delicati che ci siano. Tutta la frutta e la verdura che si trova nei vasetti di vetro della linea Gourmet è lavorata fresca e appena raccolta così da garantire non solo il sapore autentico dato della piena maturazione ma anche l’integrità dei frutti che la terra ci regala così da non buttare via nulla. In diverse delle composte proposte, da ordine e ricevere direttamente a casa, è inclusa anche la buccia. Ecco che così lo spreco è davvero quasi pari a zero.

Questo è il modo semplice e nello stesso tempo antico che Delizie del Gusto usa per sostenere la sua personale lotta agli sprechi sensibilizzando anche i consumatori ad un uso consapevole delle risorse. È per questo che, volendo ridurre al massimo gli sprechi, propone il riciclo dei suoi vasetti. Da tenere in casa per mille idee sfiziose oppure restituirli per ricevere in cambio un piccolo buono sconto sul prossimo ordine.

Torna al Blog “Notiziario del Gusto”